Forse troverò il tempo di commentare. Pe ora mi limito a tenere traccia dell’editoriale di Galli della Loggia, piuttosto critico sulla strategia del cosidetto “Centro” e della risposta di Monti, in alcuni punti molto piccata, tipica di Monti del cui carattere traspaiono sempre più aspetti che a me piacciono poco, a cominciare dalla insofferenza per le critiche.

Annunci